CONTATTACI!

UNISCITI A NOI!

Copyright 2019 © Millennial Warriors - Tutti i diritti sono riservati | Privacy Policy | Cookie Policy

MARTA

BASSO

Da piccola volevo fare la rockstar, o essere Lilli Gruber. Oggi suono ancora e pur non essendo Lilli racconto storie davanti alla telecamera.

Dalla mia cameretta vicentina, a 5 anni sapevo a memoria tutte le capitali del mondo e ancora oggi mi emoziono davanti a un planisfero.

Sono sempre su un treno o su un aereo, e ho vissuto in 3 continenti, cercando costantemente una nuova lingua da imparare.

Una delle mie parole preferite è innovazione. Mi piace soprattutto quella che parte dal basso, quella early stage, che dà nuova vita ad aziende, persone e territori.

Ma forse, in tutto questo, voi mi conoscete come quella dei video, nonchè come la mamma dello #StopWhining.

Dietro la telecamera, però, sono la stessa ragazza di provincia degli anni '90, figlia della crisi come tutti i giovani d'oggi. La stessa che era rappresentante d'istituto al liceo, che scriveva in versi "la crisi finisce l'anno prossimo". E se le mura di una città non sono state mai in grado di contenere tutti i miei sogni, figurarsi un foglio di carta, o lo schermo di un telefono o di un computer.

Sono sempre io, la stessa, quella che ha vinto l'edizione del 2017 di #CEO1Month di The Adecco Group Italy diventando così portavoce di una generazione nel mondo del lavoro, nel mondo dei grandi.

E credo sia giunta l'ora di far sentire la nostra voce. Tutti insieme.

ALESSANDRO SANDIONIGI

A 21 anni facevo il venditore porta-a-porta, a 24 facevo il formatore di reti vendita per una grossa multinazionale americana e a 27 dirigevo un migliaio di commerciali nella stessa multinazionale. Durante questo percorso, ho intuito che, in futuro, il linguaggio che parleranno aziende e consumatori andrà sempre di più nella direzione dell'intrattenimento. Per questo ho iniziato a fondere le strategie aziendali in dinamiche di gioco grazie alla Gamification.

Ma questo è quello che HO FATTO/FACCIO, non CHI SONO.
Sono Alessandro, nato a Milano, classe '89, con il classico atteggiamento ribelle e rivoluzionario di quell'anno. Sia nel lavoro che nella vita, sono sempre stato mosso principalmente da due potenti sensazioni: un profondo senso di inadeguatezza rispetto allo status quo e il desiderio di aggiungere valore nei diversi contesti in cui mi immergo.

Millennial Warriors e l'incontro con Marta sono la massima espressione di queste due sensazioni. Quante bugie sulle nuove generazioni. Quanti valorosi Guerrieri ci sono tra questi "giovani", che non si vedono, ma che lavorano ad "un mondo migliore", concretamente, come individui e come professionisti.

Rimane soltanto una cosa da fare, UNIRCI!